I Love “e-Shopping”! Come costruire il successo del proprio e-commerce e conquistare il cuore degli utenti

Tag: E-Commerce

Ad ognuno di noi è capitato almeno una volta nella vita di passare davanti ad una vetrina ed essere letteralmente catturato dalla bellezza di un abito, di un paio di scarpe, di una borsa e decidere in quel preciso istante che quel capo d’abbigliamento sarebbe dovuto essere nostro! Alla protagonista del best seller “I love shopping”,uscito esattamente vent’anni fa, sicuramente è successo qualche volta di troppo!

Ma come è cambiato negli anni il rapporto del consumatore con gli acquisti e soprattutto nell’era dell’E-SHOPPING? E come possiamo riuscire a conquistare il suo cuore e la sua fiducia con il nostro e-commerce? 

Partiamo dal presupposto che il negozio off line continua e continuerà sempre ad esercitare il suo fascino sui consumatori perché esiste un’esperienza sensoriale unica che coinvolge tutti i sensi, ed è proprio questo insieme di emozioni che lo shopping online deve provare a riprodurre. 

“La gente non compra per ragioni logiche, compra per ragioni emotive”
Zig Ziglar

 

Lo shopping online è, per lo più, un processo emotivo/informativo, un vero e proprio viaggio che l’utente compie verso l’acquisto, più lungo dell’offline, perché si basa sulle informazioni presenti sul web: la fiducia dell’utente arriva dopo che il brand è stato messo alla prova sotto molteplici punti di vista.
 
Anche se basta un semplice click del mouse o dello smartphone per ordinare in poco tempo prodotti e servizi anche dall’altra parte del mondo, il processo che porta all’acquisto è più complesso, ma seguendo alcune regole si può costruire il successo del proprio e-commerce e conquistare i clienti.
 
Non essendoci un’esperienza tattile vera e propria, un sito e-commerce dovrà strutturarsi in maniera tale da coinvolgere il consumatore creando la migliore esperienza utente possibile, compensando l’impossibilità del visitatore di toccare fisicamente i prodotti.
 
Chi vende online ha più variabili da considerare e deve essere pronto ad intercettare e soddisfare ognuno di questi momenti con l’offerta e il contenuto migliore. 
 
Se vendi è perché la tua clientela si fida di te, dei tuoi prodotti, della sicurezza dei pagamenti, del rispetto della privacy, dell’assistenza pre e post vendita. Se vendi è perché stai offrendo un’esperienza sensoriale soddisfacente, non un semplice prodotto/servizio.
 
L’e-commerce deve essere bello, accattivante, frutto di un connubio perfetto tra design e layout; la grafica deve essere ben curata, le immagini dei prodotti devono essere professionali.
La home page, così come la vetrina scintillante di un negozio, deve catturare l’attenzione dell’utente che una volta entrato deve essere invogliato a visitare il sito, trovando esattamente ciò che cerca.
 
La struttura deve essere chiara, lineare, le pagine devono essere facilmente accessibili, le informazioni esplicative; deve essere sostenuto da un server che permetta di caricare velocemente le schede di prodotto, per evitare che l’utente abbondoni la navigazione.
 

Una recente ricerca dimostra che il 73% dei consumatori abbandona i siti lenti e dopo averli abbandonati, va a spostarsi su quelli dei concorrenti e fa acquisti lì!
 
E’ fondamentale che l’e-commerce sia responsive ed ottimizzato per fare acquisti tramite smartphone, dato che nel corso della giornata in media lo prendiamo in mano 2.617 volte al giorno, pari a 145 minuti del nostro tempo quotidiano.
 
Un altro elemento fondamentale è caratterizzato dalla chiarezza dei costi e dei metodi di pagamento: attualmente i carrelli abbandonati si attestano intorno al 75% e spesso ciò avviene perché solo alla fine del processo di acquisto vengono aggiunti costi extra non esplicitati in precedenza, come tasse, spese spedizione aggiuntive, oppure perché si pretende una registrazione obbligatoria.
 
Non si deve poi dimenticare di offrire un buon servizio clienti, che non solo permetterà di fidelizzare i propri clienti, ma risulterà fondamentale anche durante la fase di acquisto.
 
Infine va ricordato che la reputazione online è importante quanto quella offline. E questa reputazione va costruita e mantenuta nel tempo, perché gli utenti tendono a fare acquisti su siti sicuri e che mostrano i feedback dei propri clienti, attraverso sistemi di valutazione e/o recensioni.
 
Sono quindi tanti gli elementi che portano al successo di un e-commerce, spesso ignorati o sottovalutati. Fattori emotivi, tecnologici e di sicurezza sono tutti fondamentali per la realizzazione di un valido progetto di vendita online. Questi elementi spesso si fondono e cambiano rapidamente, è dunque importantissimo restare al passo coi tempi ed essere sempre pronti al cambiamento.
 
Se vuoi approfondire la tematica e creare o riorganizzare il tuo e-commerce non esitare a contattarci!

Dott.ssa Maria Laura Negri
Area Marketing X5G